Letizia di Monreale ha percorso il cammino nell’agosto 2002. Questa la sua bellissima testimonianza.

Lucia e Laura, sorelle fiorentino/bolognesi, hanno fatto il cammino nell’agosto 2002. Lucia propone alcuni raccontini, aneddoti, riflessioni.

Don Claudio, dell’Oratorio San Paolo di Legnano, ha organizzato e diretto un viaggio a Santiago con un gruppo di ragazzi. Mi ha mandato il resoconto del viaggio e le riflessioni di alcuni partecipanti.

Rita di Genova ha fatto il cammino nel maggio 2002

Durante il cammino fatto nel 2003 Barbara di Rimini ha stretto amicizia con alcuni pellegrini di Salvador Bahia (Brasile), che hanno una associazione di amici di Santiago. Per loro ha scritto una testimonianza sul cammino

Don Sandro, parroco di Porto S.Stefano (GR) ha compiuto il pellegrinaggio dal 28 maggio al 17 giugno 2001. Le sue riflessioni sono costituite da e-mail che inviava in parrocchia e che venivano affisse alla bacheca.
Ha scritto inoltre un libretto molto interessante nel quale dà notizie sulla vita e la morte di San Giacomo, racconta l’origine e la storia del pellegrinaggio a Compostela dalle origini sino ai giorni nostri, dà notizie sulle antiche vie di pellegrinaggio; offre infine il suo personale contributo per una lettura spirituale del cammino. Raccomando la lettura a chi è interessato a questi aspetti.

William e Ursula, di Ferrara e Vienna, novelli sposi, hanno fatto il cammino come ringraziamento di essersi conosciuti.

Riccardo di Prato ha fatto il cammino nell’estate 2003. A distanza di sei mesi ha mandato alcune riflessioni sul suo cammino

Elena di Asiago è stata in cammino nel 2003. Ha mandato la sua testimonianza

Maria Gioia di Milano ha fatto il cammino nello scorso luglio 2003. Ha scritto alcune impressioni sul suo cammino.

Nelly e Arturo, di Agrate Brianza, hanno fatto il cammino nel maggio e giugno 2002.

Daniele e Paola di Lecco hanno percorso, nell’agosto 2000, il Camino del Norte. Questa è la loro testimonianza.

Claudia e Domenico di Imperia hanno fatto il cammino e qui mandano la loro testimonianza

Elisabetta Arzuffi, durante il viaggio in treno di ritorno dal cammino, ha scritto a caldo emozioni e sensazioni provate che costituiscono il suo “Cammino nel ricordo dei sensi”

Tiziana Longhitano, suora francescana dei poveri, assieme ad un gruppo di 43 giovani universitari ha compiuto nell’estate 2004 un pellegrinaggio a Santiago. Assieme hanno composto un vademecum con alcune preghiere da utilizzare lungo il cammino.

Fabio, Simona e Rebecca (10 mesi) hanno fatto il cammino in bicicletta. Ecco la loro testimonianza

Durante il cammino Alessandra ha maturato riflessioni ed esperienze che ora propone: è una lettura insolita, dalla parte degli animali

Francesco ha fatto il cammino insieme a un gruppo di otto persone fra cui due sacerdoti, da Sarria a Santiago Questo è l’articolo che ha scritto per il settimanale diocesano di Imola.

Mario Collino di Busca (Cuneo) ha scritto questa testimonianza sulle due esperienze del cammino che ha fatto, nel 2002 e poi nel 2004

Gilda e Patrizia sono due giovani di Rovereto (TN): hanno compiuto il pellegrinaggio nel mese di luglio 1999. Le riflessione che hanno scritto sono state pubblicate nel settimanale diocesano “Vita Trentina”

Un gesto d’amore, un ringraziamento, un ricordo, un segno di gratitudine, una poesia. E’ questa la testimonianza di RggR indirizzata alla compagna della sua vita.  Dopo aver letto ed apprezzato la sua poesia Manu ha mandato questa mail.

Antonio di Venezia. Questa è la testimonianza del suo cammino percorso nel luglio 2005

Elisa ha scritto, lungo e dopo il cammino, alcuni pensieri: “Perdersi nelle mesetas”, I Messaggi”, “Finisterre”

Silvia ha mandato questa sua testimonianza del cammino compiuto nell’estate 2005

Guti ha scritto un suo originalissimo componimento sui “mormorii del Cammino di Santiago”

Patrizia e Cesare hanno mandato un contributo sul loro cammino fatto nell’estate 2005

Emanuela: il suo emozionato ricordo del cammino.

Il contributo di Nicola : pensieri, immagini, ricordi, sensazioni, emozioni

Ruggero ha mandato un componimento scherzoso in linguaggio antico per una donna che parte per il cammino

Questa è la testimonianza di Vanna, che ha fatto il cammino nell’estate 2006

Sara al ritorno dal suo straordinario cammino ha scritto alcune poesie

Maurizio ha fatto uno studio storico sulla medicina nel Cammino di Santiago: “Curarsi nella grazia di Dio”. E’ disponibile anche una versione in lingua spagnola.

E ancora ha effettuato un’interessante studio sul romanico in Galizia, documentandolo con foto

Francesco e Michela, sposi a Santiago!

Il ricordo di Stefano per il suo Cammino fatto nel 2003

La famiglia di Marzio, Giuliana ed Elia, dopo aver percorso per 3 volte il camino di Santiago, ha posto scherzosamente questo cartello davanti alla porta di casa

Due episodi accaduti lungo la Via Francigena hanno dato ad Andrea lo spunto per una riflessione: pellegrini o turisti?  e cellulare e provvidenza

La testimonianza di Chiara, pellegrina della Val di Non

Il contributo di Sergio sul suo cammino a Santiago compiuto nel maggio 2008.

Alcune riflessioni di Flavio Vandoni, pellegrino, hospitalero, costantemente imegnato nella promozione del cammino.

Riflessioni di Nicola, pellegrino in cammino.

Il contributo di Antonio: Tre stagioni, cinque Compostele (2005-2010)

“Considerazioni e riflessioni sulla mia esperienza del Camino de Santiago”, di Gianni Rumore

“A Santiago”: versi di Piero, scritti in spagnolo lasciando volutamente alcune parole in italiano.

Riflessioni post cammino di Donato

In cammino verso la luce Alcune bellissime riflessioni che Giovanna ha scritto sulla particolarità del cammino, sulla sua unicità.

Turisti e Pellegrini, di Immacolata: gli insegnamenti del cammino

Hospitalera a Bercianos del Camino: l’esperienza di Carla

SASSI SUL CAMMINO
Ruggero ha gettato un sasso nello stagno esprimendo la sua opinione sul modo di intendere il cammino: Un sasso nel cammino.
Chi getta un sasso deve aspettarsi che qualcuno reagisca.  Si è aperto quindi un dibattito.
Ci sono stati diversi interventi: RobertoMassimoLalla, Claudio, Pierino,  MaurizioPatriziaAlfonsoAlberto ed infine Edoardo.
Poi la replica finale di Ruggero.
Credo sia stato un dibattito utile perché le diversi opinioni si sono confrontate apertamente e senza tanti giri di parole.

Una poesia di Roberto, fresco di cammino.

Una poesia di Fabrizio, dedicata al figlioccio Alessandro, scomparso tragicamente alcuni anni fa.Fare solo gli ultimi km o tutto il cammino?  Arrivare comunque o aspettare che arrivi il momento per il cammino?
La bellissima testimonianza di Nicola.

Le testimonianze di Ignazio, dopo l’esperienza del Cammino primitivo e di quello francese.

Poesie ed un racconto, scritti da Giuliano nei suoi cammini.

Si cammina in cerca dell’Amore e della Libertà.  Inizia così la testimonianza che Paolo ha voluto offrire a chi ancora non ha intrapreso il cammino.

Una poesia ed alcune riflessioni di Marcello

Riccardo e le sue vignette disegnate mentre pedalava sul suo cammino.

La intensa e toccante esperienza di Silvana.

Claudio ci offre una testimonianza nella quale associa ad ogni lettera dell’alfabeto riflessioni, immagini, pensieri riferiti alla sua esperienza sul Cammino del Nord.

Da viaggiatori a pellegrini al santuario di Santiago“: l’esperienza di un gruppo parrocchiale di 8 persone, di Cisano Bergamasco, animato da don Pierantonio.

Luca Bufano, fiorentino, ha scritto il breve racconto “La Forza del Cammino

Le 68 cose che Valentina ha imparato sul cammino. Così tante? dirà qualcuno.  Leggiamo la sua bellissima testimonianza: chissà, forse qualcuno potrebbe anche aggiungerne la sua.