bbbbbbbbbbbbbbbbbbbb

mappa tratta da http://it.wikipedia.org/wiki/Utente:DaniDF1995

 

I principali percorsi storici per i pellegrini provenienti dal nord Europa erano:

  • la “via turonensis” (partiva da Parigi e passava da Tours) per chi proveniva dall’Inghilterra, dal Belgio, dal nord della Francia e dal nord della Germania.
  • la “via lemovicensis” partiva dall’Abbazia de la Madelaine de Vezelay provenendo dalle regioni dello Champagne, Lorena e Ardenne e passava da Limoges e Perigueux; era utilizzata per i pellegrini provenienti dalla Scandinavia, dall’Olanda, dal Belgio, dal nord della Francia.
  • la “via podiensis” partiva da Notre Dame de Puy, massiccio centrale Francese, passava per Conques e per l’Abbazia di Saint Pierre de Moissac. Era percorsa dai pellegrini provenienti dalla Germania, dalla Svizzera e dalla Francia centrale
  • la “via tolosana” partiva da Arles, toccava Montpellier, attraversando la Linguadoca giungendo a Toulouse; di qui proseguiva verso sud ovest. Era percorsa dai pellegrini provenienti dalla Francia meridionale, dall’Italia, dai paesi slavi, dall’Austria.

I primi tre itinerari valicavano i Pirenei a Roncesvalles; il quarto a Somport e si ricongiungevano tutti a Punte La Reina, in Navarra. Molti pellegrini provenienti dall’Inghilterra utilizzavano il percorso via mare con scalo a Bordeaux o nei porti della Galicia. Nella seguente immagine sono indicati i percorsi storicamente più importanti:

LA VIA PODIENSIS (Le chemin du Puy)

Tra i cammini storici indicati quello attualmente più frequentato è sicuramente la via Podiensis, che inizia da Notre Dame du Puy en Velay. Non ho personale esperienza di questa via ma Flavio Vandoni mette a disposizione un suo contributo, aggiornato nel mese di febbraio 2010, comprendente anche il tratto proveniente da Ginevra. Il testo può essere scaricato cliccando QUI.  L’autore può essere contattato al seguente indirizzo: flaovandong@gmail.com

Inoltre è disponibile il contributo di Nico sulla Via Gebennensis, da Ginevra, Svizzera.

Segnalo anche la disponibilità di Stella a raccontare la sua esperienza. Queste le sue parole “... io ho seguito il cammino di Santiago in Francia. Sono partita da Le Puy-en-Velay e sono arrivata a St. Jean pied de Port (800 km), prendendo la via podense che è uno dei 4 possibili cammini per arrivare a Santiago dalla Francia. Poi ho attraversato la Spagna in auto per arrivare fino a destinazione (non avevamo più tempo per altri 800 km a piedi, purtroppo). Magari a qualcuno può interessare qualche particolare su questa via? Scrivetemi: stellafabbiano@yahoo.it

Ancora una originale testimonianza di Paolo, della Associazione Triveneta degli Amici di Santiago: i Suoni dal Cammino. Come dice l’autore “suoni sentiti lungo la via, in modo istintivo, senza idee preconcette, spinto solo dal desiderio di poterli risentire per riviverne l ’emozione, per meglio capire il senso del mio, del nostro andare.”

Graziella e Maria Pia hanno percorso questo cammino nell’estate 2011, da Le Puy a Conques. Se qualcuno vuole farlo sono disponibili a dare ogni utile informazione. Potete scrivere a grazmez@libero.it

Daniella e Giancarlo nel Cammino da Le Puy a Ostabat: http://sullestradedelmedioevo.blogspot.it/

LA VIA DOMITIA E LA VIA TOLOSANA

La via Tolosana è la più meridionale delle via di pellegrinaggio in Francia. Ha inizio ad Arles raggiungendo prima Tolosa: si dirige poi verso i Pirenei raggiungendo a Somport il confine spagnolo ed il Cammino Aragonese.

Per chi viene dall’Italia Arles si raggiunge percorrendo il tracciato dell’antica romana Via Domitia, che collegava la valle del Rodano alla Spagna.  Questa prima parte è organizzata ma non bene come la Tolosana anche perché passano pochi pellegrini.

La Tolosana da Arles è invece organizzata con rifugi in tutte le tappe ed è ben frequentata e segnalata. LA Domitia è segnata con il numero 653D, la Tolosana con il numero 653.

Notizie dettagliate sulla Via Domitia sono presenti sul sito Camminando.eu: http://www.pellegrinare.it/LaViaFrancigenaCompostellana/tabid/56/Default.aspx e sul sito Pellegrinare.it:  http://www.pellegrinare.it/LaViaFrancigenaCompostellana/tabid/56/Default.aspx

Notizie dettagliate sulla Via Tolosana sono presenti sul sito Camminando.eu:    http://www.camminando.eu/wordpress/wp-content/uploads/2013/09/via%20arles%20puente%20la%20reina%20%20IT2013.pdf

Interessanti le informazioni ricavabili dal sito della Association Provence-Alpes-Côte d’Azur-Corse des Amis des Chemins de Saint Jacques-de-Compostelle et de Rome   http://www.compostelle-paca-corse.info/Hebergement/hebergementcompostellepaca.html

Andrea Aba l’ha percorsa in due tranche: da Arles a Tolosa e da Tolosa a Puenta la Reina. Ci propone il suo diario corredato di numerose informazioni utili a chi vorrà mettersi in cammino su questa via.:
– da Arles a Tolosa
– da Tolosa a Puente la Reina

E’ disponibile il diario di Mario, che ha camminato da Arles a Lourdes nel 2008.

Giulia e Davide hanno percorso la Via Tolosana da Arles a Saint Christaud

Juan Carlos assieme alla moglie Ruth ha percorso la  Via Tolosana da Arles a Puente la Reina.   Succe4ssivamente ha percorso la “Via Domitia, dalla Sacra di San Michele ad Arles“.  Attenzione: questo diario, ricchissimo di foto, è un po’ “pesante” da scaricare (23 MB).

 

LA VIA LEMOVICENSIS

Notizie dettagliate su questa via sono presenti sul sito Camminando.eu:  http://www.camminando.eu/wordpress/wp-content/uploads/2013/09/Via%20lemovicensis%20IT%202013%20standard.pdf

 

LA VIA TURONENSIS

Notizie dettagliate su questa via sono presenti sul sito Camminando.eu:   http://www.camminando.eu/wordpress/wp-content/uploads/2013/09/via-di-tours-da-paris-a-tours-2013-IT.pdf  e  http://www.camminando.eu/wordpress/wp-content/uploads/2013/09/via-di-tours-da-tours-a-st-jean-pp-2013-IT.pdf

Segnalo la disponibilità di Roberto levera.roberto@gmail.com a fornire informazioni a chi voglia percorrere questo itinerario.   Vive in Francia e può quindi fornire informazioni e verificare l’esistenza di guide o di carte riguardanti anche altre vie.

DA VENTIMIGLIA AI PIRENEI (VIA DEL PIEMONTE PIRENAICO)

E’ la via più breve e rapida per chi va a Santiago partendo direttamente dall’Italia. Segue il percorso Menton / Aix en Provence / Arles / Carcassonne / Lourdes.
Da qui si può proseguire sino a Saint Jean Pied de Port iniziando il Camino Frances.
In alternativa da Oloron si può proseguire sino ad Irun per iniziare il Camino del Norte.

Per questa via sono disponibili quattro descrizioni:

  • Flavio Vandoni, appassionato ed infaticabile pellegrino e hospitalero, ha mandato una recente e dettagliata descrizione del percorso da Ventimiglia ai Pirenei, includendo i tre itinerari possibili che portano in Spagna e si innestano sui vari cammini verso Santiago: verso Somport ed il cammino Aragonese, verso Saint Jean Pied de Port ed il Cammino Francese, verso Irun ed il Cammino del Nord.
  • Per il tratto da Lourdes a Saint Jean Pied de Port è disponibile anche la descrizione fatta da Francesco Mattioli e aggiornata nel 2014 da Giuseppe d’Andrea  
  • Ermanno mette a disposizione una dettagliatissima descrizione del cammino Carcassonne / Lourdes / Somport / Puente la Reina
  • Antonio è partito da Roma nel maggio 2013 per arrivare a Roncisvalle a luglio. Mette a disposizione un diario giornaliero di questa esperienza assieme ad un utilissimo elenco di strutture nelle quali ha dormito. La “Association Provence-Alpes-Cote d’Azur-Corse del Amis des Chemins de Saint Jacques de Compostelle” ha pubblicato una guida del Cammino da Menton. Consultare il sito http://www.compostelle-paca-corse.info/Chemin/chemincompostellepaca.html. Per informazioni scrivere a aalestir@orange.fr oppure a Franco Stagni, della Confraternita di San Jacopo: francos45@alice.it.

DA LOURDES A PUENTE LA REINA

Infine da Lourdes ci si può dirigere sino al Passo del Somport, percorrendo il Camino Aragonese sino a Puente la Reina, ove si congiunge al Camino Francès
Ancora Flavio Vandoni ha scritto e aggiornato nel corso del 2013 un descrittivo di questo cammino, da Lourdes: clicca qui
Per questo tratto vedi anche la pagina del CAMINO ARAGONES

LINKS

Notizie utili sulla Via Podiensis anche sul sito spagnolo Godesalco

Il sito Aucoeur du chemin della Association “Les amis du chemin de Saint Jeacques / Pirénées-Atlantique” gestisce anche i servizi di accoglienza a Saint-Jean-Pied-de-Port

Il sito Voie du Piémont Pyrénéen descrive dettagliatamente le Chemin du Piémont

Il sito Via Turonensis sulla Via da Tours Il sito Voie du Piémont Pyrénéen descrive dettagliatamente le Chemin du Piémont

Un sito dedicato alla Via Tolosana

L’Associazione Haltes Vers Compostelle (HVC) con sede a Monneton, prima di Nogaro, fornisce assistenza e informazioni; scrivere a haltesverscompostelle@club-internet.fr

Notizie utili sul cammino del Piemonte pirenaico sul sito Le chemin de St. Jacques en Ariège Pyrénées.

BIBLIOGRAFIA

“Le Chemins de Saint-Jacques de Compostelle”– Julie Roux – MSM – Vic en Bigorre 1999 – ISBN 2-911515-21-8

“Le Chemin du Puy vers Saint Jacques de Compostelle” di G.Veròn, Labord-Balen, J.Veròn – Rando Editions – Pais 1992 – ISBN 2-85699-951-4

“Le Chemins de Saint-Jacques de Compostelle”di Georges Courtés – Edition Sudouest – ISBN 9-782879013022

“Sur les chemins de Compostelle” di Patrick Huchet e Yvon Boelle – Edition Ouest-France – ISBN 2-7873-3146-3