Cerchiara di Calabria (Cosenza)
chiesa di San Giacomo Apostolo. Una delle più antiche chiese della diocesi di Cassano, di epoca bizantina si sviluppa a croce greca orientata ad est ma denuncia uno stile romanico. Da ammirare è l’altare della cappella del Santissimo crocifisso, scolpito sul posto da un artista toscano e ricavato dalla pietra marmorea delle cave di Cerchiara, l’altare è sormontato da un grande crocifisso seicentesco in legno massiccio. Di notevole interesse artistico i dipinti, tutti a cavallo tra il 1600 e il 1700, Gloria di Santa Barbara, Presentazione al Tempio di Maria, Visitazione, Madonna di Costantinopoli.
(segnalazione di Francesco f_carlomagno@yahoo.it)

Cicala (Catanzaro)
Chiesa di San Giacomo, risalente al XVIII secolo. Costruita a tre navate, in stile neoclassico. Nel suo interno custodisce due altari lignei policromi provenienti dall’antica Abbazia di Corazzo e un dipinto a olio su tela raffigurante l’Immacolata fra angeli e putti, di artista ignoto. Di importanza sono anche alcune statue opera dell’artigianato calabrese, una statua di San Giacomo, un coro ligneo alle spalle dell’Altare Maggiore e alcuni libri antichi tra cui uno datato 1609, scampato all’incendio che nel 1806 devastò il paese. Vedi foto
(segnalazione di Giuseppe Antonio talarico.g.a@alice.it)

Altomonte (Cosenza)
Parrocchia “S. Giacomo Apostolo” del XII secolo, di probabile origine bizantina e con interno barocco (altare e decorazioni a stucco), restaurata di recente. Intorno alla chiesa sorse il primo nucleo abitato, di chiara derivazione araba, come si può capire dall’intrico di strade e vicoli ciechi disposti su un tracciato a corona che si incrociano, proseguono o si annullano l’uno nell’altro.
(Segnalazione di Andrea acutrupi@inwind.it)

Diocesi Cosenza -Bisignano 
Nello stemma della diocesi c’è la conchiglia di Santiago: Vedi foto
(Segnalazione di Andrea acutrupi@inwind.it)

Bianchi (Cosenza)
Chiesa di S. Giacomo Apostolo risalente al ‘700, in stile baroccheggiante, con annessa la torre campanaria a pianta quadrata. Le prime notizie riuardanti la sua costruzione risalgono all’anno 1723, in cui con atto del notaio Pio Gentile da Carlopoli, “i nativi di Bianchi convennero di edificare la loro Chiesa”. La stessa fu resa Sacramentale dal Vescovo Mons. Nicola Spedalieri da Martirano, nel 1760. Ultimamente le vecchie vestigia della muratura in pietrame e mattoni sono state portate in vita con un intervento di restauro. (Segnalazione di acutrupi@inwind.it)

San Giacomo d’Acri (Cosenza)
Parrocchia di San Giacomo Apostolo
(Segnalazione di Andrea acutrupi@inwind.it)

Fuscaldo (Cosenza)
Parrocchia S. Giacomo Apostolo. Consacrata il 5 giugno 1166, la parrocchia di San Giacomo Apostolo fu aggregata intorno al 1100 a quella gentilizia di Sant’Angelo intitolata a San Michele Arcangelo. Le due parrocchie officiarono nella stessa chiesa di San Giacomo fino al 1952. Nel 1943 furono separate due differenti contrade dalla parrocchia di San Giacomo, per formarne altrettante in località Scarcelli e Fuscaldo Marina
(Segnalazione di Andrea acutrupi@inwind.it)
 
Conidoni di Briatico (Vibo Valentia) 
Parrocchia S. Giacomo Apostolo.  Foto e informazioni disponibili sul sito http://www.poro.it/conidoni/chiesaconidoni.htm (Segnalazione di Andrea acutrupi@inwind.it)

Tropea ( Vibo Valentia)
Parrocchia S. Giacomo Apostolo.
(Segnalazione di Andrea acutrupi@inwind.it)

San Giacomo di Cerzeto (Cosenza)
Parrocchia S. Giacomo Apostolo.  Inoltre alle falde del Monte Sant’Elia si osservano ancora i ruderi d’antica cappella di San Giacomo, che ha dato il nome al paese.
(Segnalazione di Andrea acutrupi@inwind.it)San Giorgio Morgeto (Reggio Calabria)
Chiesa di San Giacomo. L’ultima domenica di luglio, festa di San Japicu: vengono portate in processione le Statue del Santo Patrono San Giorgio e di San Giacomo. La devozione a San Giacomo Apostolo dovuta ai feudatari Milano, che ne portarono dalla Spagna la maestosa statua in legno massiccio
(Segnalazione di Andrea acutrupi@inwind.it)